Nuovo ebook disponibile!

1 Risposta

  1. Veronica Fasanelli

    L’educazione dell’orecchio contribuisce allo sviluppo intellettivo del bambino risvegliando la sua attenzione, la sensibilità e l’affettività. Non solo: la musica sviluppa la creatività. In questo libro sono descritte le esperienze di applicazione di musica elettronica in musicoterapia per l’educazione dell’orecchio con Impianto cocleare, Dsa, sindrome di down e autismo. Il metodo è nato grazie all’interesse dell’autrice per i bambini ipoacusici, ma si è dimostrato applicabile anche ad altre patologie e nei disturbi specifici dell’apprendimento, oltre che in bambini e adulti normodotati, ma poco educati ad ascoltare.

Lascia un commento